Tutto pronto a Petina per la 46esima edizione della “Festa della Fragolina di Bosco”, che si terrà il 6 e 7  giugno prossimi. Un evento che da anni raccoglie centinaia di visitatori e che prevede, oltre al tradizionale percorso gastronomico, una ricca serie di iniziative: dal raduno d’auto d’epoca, al torneo di calcio, dalla campagna di sensibilizzazione “ Guida Sicura”, al trekking urbano. A fare da protagonista la rinomata fragolina di bosco di Petina, fiore all’occhiello dei prodotti simbolo dei Monti Alburni.

“La festa della fragolina di bosco è giunta alla sua 46° edizione ed il merito va dato ai cittadini di Petina che col tempo hanno saputo conservare con cura e dedizione questo prodotto che contraddistingue il nostro territorioha dichiarato il vicesindaco di Petina, Giovanni D’Amato – Tutto questo, nonostante le forti difficoltà di produzione legate a metodi tradizionali che non possono competere con le moderne tecniche di produzione. L’Amministrazione comunale ha in cantiere diversi progetti a sostegno dei produttori e di chi vorrà avviare una nuova attività in questo settore, ad esempio il marchio De.Co che a breve verrà adottato in consiglio comunale. In quest’ottica di valorizzazione – ha concluso D’Amato – si inserisce la festa della fragolina di bosco che si terrà il 6 e 7 giugno, che mira a promuovere  questo eccezionale prodotto che il nostro incontaminato territorio è in grado di regalarci. Vi aspettiamo numerosi”.

Da qualche mese, inoltre, a Petina è stata fondata l’Associazione Castanea Fragaria Alburni, che prende il nome proprio dal nome botanico del rinomato frutto petinese. Obiettivo: tutelare e valorizzare le produzioni tipiche dei Monti Alburni, come la castagna e la fragolina di bosco, e porsi come punto di riferimento ed ente di promozione per i produttori del luogo.

– Annachiara Di Flora –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.