Una pala eolica di 45 metri è totalmente crollata al suolo nella serata di ieri a Savoia di Lucania.

Oltre al forte vento, che avrebbe comunque contribuito alla distruzione della pala, la causa del crollo sarebbe da ricercare nella rottura dei tirafondi, ma ad analizzare quanto accaduto saranno i tecnici dell’azienda installatrice dell’impianto, che cercheranno di fare luce.

È accaduto in un terreno situato in località Piani di Mauro, a poche centinaia di metri dal confine con i territori di Vietri di Potenza e Satriano di Lucania.

La pala è crollata al suolo su una strada sterrata, al lato esterno della recinzione, su una strada di proprietà comunale, interpoderale. Al fianco c’è la bretella che collega la zona della Piana Cerrastra con la strada sottostante alla Torre di Sariano. Si tratta di una pala eolica da 200 Kilowatt.

Altri episodi, non lontano da quanto accaduto sul territorio salviano, si sono verificati esattamente un anno fa a Picerno, in una zona situata di fronte a Piani di Mauro, in contrada Serralta, mentre nei giorni scorsi, sempre nel potentino, una pala eolica si è spezzata ad Avigliano.

– Claudio Buono –

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano