Con ordinanza il sindaco di Ottati, Elio Guadagno, ha impartito una serie di misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Vige l’obbligo di comunicazione di rientro sul territorio di Ottati almeno 48 ore prima per tutti i soggetti che si trovano fuori regione, via PEC o telefonicamente al Sindaco. Gli stessi sono tenuti a fornire copia di un referto di negatività al Covid-19 di data non antecedente le 72 ore precedenti l’arrivo.

E’ inoltre obbligatorio comunicare lo spostamento dal territorio di Ottati almeno 48 ore prima per tutti i soggetti residenti o comunque dimoranti sul territorio, anche per i titolari di attività commerciali e produttive, che si recano fuori regione per poi far rientro nuovamente, via PEC o telefonicamente al Sindaco. Gli stessi sono tenuti a fornire copia di un referto di negatività al Covid-19 di data non antecedente le 72 ore precedenti l’arrivo.

Sono sospesi il mercato settimanale, la vendita ambulante, è vietato l’accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza presenti sul territorio comunale e sono sospese le attività che si svolgono negli ambienti del Centro Sociale, escluse quelle lavorative.

Affidandoci al buon senso ed alla collaborazione di tutta la comunità, si prega di indossare sempre la mascherina, coprendo bocca e naso, lavare spesso le mani, non creare assembramento e adottare le misure di distanziamento interpersonale” dichiara il sindaco Guadagno.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*