Dopo mesi intensi e di enormi difficoltà legate all’emergenza sanitaria, il Reparto Covid dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla dimette l’ultimo paziente che finalmente è guarito dal virus e tutti gli operatori, medici e sanitari, festeggiano questo momento di meritata serenità.

Bardati e protetti come ormai lavorano da oltre un anno, gli infermieri del reparto si sono messi in posa con i cartelli che, uniti, compongono la scritta Covid Free e così sperano di aver messo la parola fine a quello che è stato un vero e proprio dramma per tutto il territorio. Il reparto diretto dal dottore Tullio Trotta ha lavorato intensamente e senza sosta in questi mesi, spesso affrontando da vicino la morte dei pazienti causata dalle complicazioni del Covid. Ma tantissime sono state le persone salvate grazie all’opera instancabile di medici, infermieri e operatori sanitari e questo, passo dopo passo, ha contribuito a dare la speranza all’intero territorio di poter finalmente rivedere la luce fuori dal tunnel.

Oggi gli infermieri tirano un sospiro di sollievo e, oltre a lanciare un messaggio di ottimismo annunciando il reparto Covid Free, ringraziano per la vicinanza e il sostegno la caposala Gabriella Coiro.

Sono stati giorni lunghi e intensi, abbiamo combattuto contro un nemico invisibile – racconta l’infermiera Mariateresa Ferro -. Ogni nostro turno iniziava con una sorta di rito che ormai da mesi era sempre lo stesso: camice, calzari, mascherina, cuffie e poi pronti ad entrare. Puntualmente il colpo al cuore era sempre lo stesso, vedevamo gli occhi di chi avrebbe voluto dirci, ma non riusciva, il sorriso di chi invece quasi ci consolava perché magari leggeva paura anche nei nostri occhi. Si perché è così, siamo dei professionisti sanitari ma avevamo paura lo stesso, paura di non fare abbastanza, di poter essere noi l’ultimo volto che quel nostro paziente vedeva. E così le nostre giornate iniziavano, tra piccoli rumori di macchinari, sorrisi e qualche lacrima versata di nascosto. È stata dura ma siamo arrivati alla fine e tutto questo è risultato più semplice proprio grazie a voi, i miei colleghi, che giorno dopo giorno siete diventati sempre più importanti“.

Il territorio valdianese, invece, ringrazia loro per quanto fatto dallo scorso anno ad oggi e tutti i medici del Reparto Covid che, senza risparmiarsi, hanno dato il massimo per i pazienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*