Il Raggruppamento Carabinieri Parchi, Stazione di San Giovanni a Piro, ha accertato la realizzazione di abusi edilizi nel territorio di Camerota, nella frazione di Lentiscosa in località Cersolla.

Diverse le opere abusive ritrovate: un manufatto in legno di recente realizzazione, posizionato su zoccolo in cemento e adibito a pollaio; un manufatto adibito a garage, aperto sul lato Nord, con una struttura in legno, una parete in muratura e con copertura in lamiera; un manufatto adibito a deposito, con struttura in mattoni forati, pilastri in vetrocemento e copertura in lamiera coibentata; un manufatto costruito meno recentemente (visibile sul Geoportale nazionale sin dal 2012) costituito da un piano terra e un primo piano, composto da un monolocale allo stato grezzo con copertura in lamiera;  un manufatto articolato su due livelli adiacente al precedente; una baracca in legno; una veranda in legno con una scala che conduce al primo piano; una seconda baracca adibita a pollaio; una roulotte adibita a deposito mangimi; un prefabbricato parzialmente definito e destinato ad abitazione.

Per tutte le opere citate non risultano autorizzazioni o nulla osta, né i responsabili sono stati in grado di esibire documentazioni in merito ai Carabinieri. Solo inoltre state costruite anche in assenza del Nulla Osta dell’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, in un’area inserita nella perpetrazione definitiva del Parco.

Per questo è stata ordinata la demolizione di tutte le opere abusive e il ripristino dei luoghi entro il termini di 90 giorni dalla data di notifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*