Fuori Onda con…il Caposquadra Luigi Morello, Capo Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina



























“Il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, salviam la vita agli altri il resto conta poco… il pompiere paura non ne ha” recita così una canzone dedicata ai caschi rossi, definiti anche gli eroi silenziosi.  Non se ne parla, forse, abbastanza eppure loro, i Vigili del Fuoco sono sempre i primi ad arrivare sul luogo del disastro.

Dal cane rimasto intrappolato in un tombino ad una casa in fiamme, dall’estrarre corpi rimasti prigionieri nell’auto dopo un incidente stradale ad aprire la porta di un’abitazione rimasta chiusa per la poca accortezza dei proprietari.

Probabilmente per fare il pompiere bisogna essere predestinati, quello che occorre oltre alla passione ed il coraggio è sicuramente un animo nobile e generoso, accompagnato da una razionalità sovrumana che permetta al pompiere di agire con lucidità nelle diverse situazioni che gli si presentano davanti.








Nella nuova puntata di Fuori Onda abbiamo incontrato presso il bar-pasticceria “Peccati di Gola” a Silla di Sassano il Capo squadra Luigi Morello, Capo Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina, con il quale abbiamo parlato tra le altre cose degli interventi dei caschi rossi, di cosa accade dopo la richiesta di aiuto del cittadino, dei lavori di ristrutturazione della caserma dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, delle celebrazioni in occasione della festa di Santa Barbara e di cosa l’ha spinto a far parte della grande famiglia dei Vigili del Fuoco.

Giovanna Quagliano


 
































Comments are closed.