La Provincia di Salerno ha avviato in questi giorni i lavori di adeguamento per la messa a norma antincendio in 22 edifici scolastici nel territorio provinciale, per un totale di oltre 1.500.000 euro.

Abbiamo già iniziato i lavori – dichiara il Presidente della Provincia Michele Strianese – in alcuni Istituti e negli altri inizieremo entro metà luglio. Prevediamo di finire entro l’inizio del prossimo anno scolastico. Altri cantieri che partono e altro lavoro che si attiva. I lavori sono coordinati dal Settore Patrimonio ed Edilizia Scolastica, diretto da Angelo Michele Lizio. Si tratta di interventi di adeguamento alla normativa antincendio fondamentali per la sicurezza delle comunità scolastiche, per i nostri ragazzi e per tutelare il diritto allo studio. Ogni progetto ammonta a circa 70mila euro per un totale complessivo di oltre un milione e mezzo di euro di lavori. La Provincia, dopo lo stop per l’emergenza epidemiologica, ha ripreso gli interventi sui territori con grande ritmo. Andiamo avanti, ci muoviamo per garantire la sicurezza e, contemporaneamente, per promuovere un adeguato ritorno economico, in assoluta vicinanza alle nostre comunità, alle esigenze dei nostri cittadini”.

Tra gli Istituti interessati dai lavori ci sono il Liceo “F. De Sanctis” di Salerno, l’I.I.S.S. “S. Caterina da Siena – Amendola di Salerno, l’Istituto “Parmenide” di Vallo della Lucania, il Liceo Scientifico “Severi” di Salerno, l’I.I.S. “Genovesi – Da Vinci” di Salerno, il Liceo Statale “Regina Margherita” di Salerno, il Magistrale Liceo Statale “Alfano I” di Salerno, il Liceo Classico “Torquato Tasso” di Salerno, l’I.I.S.S. “A. Keys” di Castelnuovo Cilento, l’I.I.S.S. “T. Confalonieri” di Campagna, il Liceo “Gatto” Sede Sezione Classica di Agropoli, l’I.I.S.S, “Vico – De Vivo” di Agropoli e l’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*