Sono partiti i lavori sulla Strada ex SS ora SR103 a Montesano sulla Marcellana. Un lavoro strategico che ammonta in totale a 1.300.000 euro e riguarda la messa in sicurezza di diversi tratti e la nuova pavimentazione dalla galleria di Tardiano, passando per gli abitati di Tardiano, Capoluogo fino all’incrocio di Montesano Scalo con la SS19.

Un lavoro ottenuto scegliendo di partecipare e candidare il progetto definitivo/esecutivo redatto da questa Amministrazione – spiega il sindaco Giuseppe Rinaldi -, approvato con apposita Delibera di Giunta comunale n. 81 del 25 maggio 2018, ottenuti tutti i pareri, all’Avviso Pubblico regionale di Attuazione della Delibera CIPE 54/2016, n.3 e 4/2018, con le risorse FSC 2014/2020.
Allo stesso Avviso Pubblico abbiamo candidato, approvandone i progetti esecutivi con altre delibere di Giunta comunale, anche le strade SR 276 Magorno-Val d’Agri e la SS517-SE E 45 (collegamento con la Bussentina). I progetti sono piazzati in buona posizione nell’elenco di quelli ancora non finanziati. Speriamo si possano rinvenire, considerata la rilevanza strategica, le risorse necessarie per scorrere ulteriormente la graduatoria. Sempre sulla ex SS103 e SR276 continua la interlocuzione col Genio Civile di Salerno e Protezione Civile della Campania, soggetti competenti, per la risoluzione definitiva dell’evento franoso occorso nei mesi scorsi”.

In questi giorni partiranno anche i lavori sulla S.P. 51b che interea il centro abitato della frazione di Arenabianca grazie ad un finanziamento ottenuto insieme al Comune di Padula oltre ad alcuni lavori di miglioramento da parte della Provincia di Salerno sulla S.P. 144 (Terme). Al termine degli allacci alla nuova rete fognaria verrà asfalta tutta la S.P. 192 da Arenabianca alla frazione Scalo.

Un ulteriore lavoro, questo della 103, molto importante, frutto di pianificazione, progettualità, lavoro di squadra, voglia di partecipare il più possibile e in maniera seria a tutte le forme di finanziamento possibili ad ogni livello – conclude Rinaldi -. Un’opera pubblica che darà sicurezza agli autoveicoli di ogni tipo oltre che decoro urbano e riqualificazione in particolar modo nei centri abitati“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*