Minacciò l’avvocato dell’ex moglie durante la causa di divorzio, condannato in primo grado a 9 mesi di reclusione (pena sospesa) un 50enne di Albanella accusato di stalking e minacce.

L’uomo scrisse su un foglio ad una 40enne, avvocato di Capaccio Paestum, la frase “se tocchi i miei figli, io mi prendo la tua vita“. Così, come riporta “La Città di Salerno”, il giudice del Tribunale di Salerno, Rosa Maria D’Antuono, ha deciso per la condanna.

L’episodio risale all’agosto del 2020, durante un colloquio nello studio dell’avvocato. Dopo il primo messaggio minatorio il 50enne si presentò nuovamente nello studio e disse al legale della ex moglie “non prendermi in giro, altrimenti faccio quello che ho scritto“.

Dopo la decisione della coppia di separarsi, presa nell’aprile del 2020, l’uomo aveva inviato un primo messaggio anche alla ex: “Ultimo avviso: stai lontana da casa mia e dai miei figli perché vi vengo a prendere a tutti e due“. Poi una serie di telefonate e messaggi per evitare che la moglie si avvicinasse ai figli.

Un giorno la vittima fu raggiunta anche sul luogo di lavoro, in un supermercato. L’ex marito le lanciò contro un salame e la offese, poi continuò a inviarle per messaggi minacce di morte: “Ti faccio raggiungere tuo padre in cielo, prima o poi ti ucciderò“, “Questa storia deve finire a modo mio, sia con le buone sia con le cattive.

  • Articolo correlato:

30/5/2021 – “Ti ammazzo se tocchi i miei figli”. Minacciò l’avvocato della ex, a processo 50enne di Albanella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.