L’ospedale “San Giovanni” di Lagonegro, insieme alle nuove ed importanti funzioni di cura dei cittadini attribuite con l’obiettivo di farlo diventare un modello di ospedale del territorio, si appresta a svolgere anche compiti di formazione specialistica del personale medico.

Ad affermarlo gli assessori regionali alla Salute e alle Attività produttive, Rocco Leone e Francesco Cupparo, e il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Francesco Piro, riferendo che è stato approvato dal Direttore generale dell’Azienda ospedaliera “San Carlo” di Potenza, Giuseppe Spera, lo schema di convenzione tra l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e l’Azienda per la rete formativa delle Scuole di Specializzazione in Chirurgia Generale e in Malattie Infettive per lo svolgimento da parte dei medici della formazione specialistica.

L’atto, per il quale i due assessori regionali hanno dato il proprio contributo, ciascuno per la propria competenza di Dipartimento e il capogruppo Piro ha svolto attività di raccordo politico-istituzionale, prevede, nello specifico, l’inserimento, per la rete formativa della Scuola di Specializzazione in Chirurgia generale, dell’Unità operativa di Chirurgia Generale e d’Urgenza del presidio ospedaliero di Potenza diretta dal dott. Antonio Giuliano e dell’Unità operativa di Chirurgia generale del presidio ospedaliero dì Lagonegro diretta dal dott. Giuseppe Falcone. Ciò consentirà alle unità operative interessate di trarre indubbio giovamento dalle attività professionalizzanti che saranno svolte, nelle stesse strutture, da parte dei medici specializzandi iscritti alle stesse Scuole di Specializzazione dell’Ateneo campano. L’accordo avrà una durata di 5 anni, con possibilità di rinnovo nelle medesime forme previste per la stipula, con l’eventualità di cambiamenti nella denominazione delle strutture, dei preesistenti requisiti e dei firmatari dell’accordo stesso.

Si evidenzia che presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” sono attive diverse Scuole di Specializzazione di area sanitaria, accreditate o accreditate provvisoriamente dal Miur sulla base della normativa di riferimento in materia di requisiti minimi delle Scuole di Specializzazione e che in particolare le Scuole di Specializzazione in Chirurgia generale e in Malattie infettive hanno interesse ad allargare la rete formativa, includendo unità operative di Enti e Istituti in possesso dei necessari requisiti di accreditamento per consolidare il livello qualitativo delle Scuole di Specializzazione e consentire agli specializzandi iscritti di formarsi presso strutture all’avanguardia dal punto di vista clinico e scientifico.

Con questo atto dopo il potenziamento di strumentazioni e personale di alcune Unità Operative, avvenuto negli ultimi mesi, l’ospedale di Lagonegro – sottolineano gli assessori Leone e Cupparo e il capogruppo Piro – consolida l’attività e continua ad estendere e migliorare le prestazioni e i servizi per un’utenza particolarmente vasta e non solo dell’area sud della provincia di Potenza”.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.