nascite evidenzaIl 2016 si è concluso nel Vallo di Diano con circa 450 nascite, in lieve aumento rispetto al 2015.

Nell’anno appena trascorso, si evidenzia infatti un minimo aumento del tasso di natalità, come evidenziato dai dati ottenuti grazie al supporto degli Uffici anagrafe e che permettono così una “fotografia” in breve sulle future generazioni del Vallo di Diano.

Apre la classifica il comune di Sala Consilina, con ben 108 nascite, attestandosi il primato. Seguono i Comuni di Montesano sulla Marcellana e Teggiano con 50 nascite. Mentre il comune termale ha visto un incremento da 44 nascite del 2015, Teggiano ha invece subito un calo da 61 nascite del 2015.

Nella media con la densità di abitanti, comuni come Sassano (38), Padula (42), Polla ( 34), Sant’Arsenio (17), Atena Lucana (17), mentre lasciano ben sperare piccoli Comuni come Buonabitacolo (18), San Rufo (19), San Pietro al Tanagro (16).

Brusco calo per Casalbuono (6) con un tasso di natalità dimezzato rispetto al 2015 (12).

La cicogna ha fatto visita poche volte, invece, a Caggiano (10) e Sanza (11), Pertosa (6), Monte San Giacomo (8).

Il 2016, inoltre, si conferma anno “rosa”: complessivamente, nel Vallo, sono nate più femmine.

La nascita è un evento ricco di gioia, ovviamente per i neo-genitori, ma anche per tutti coloro che li circondano con il loro affetto, amici e parenti: un caloroso augurio ai neo-genitori dalla redazione di Ondanews.it.

– Claudia Monaco –


  • Leggi anche:

12/01/2016 – Vallo di Diano, circa 430 nascite nel 2015. Il futuro “è donna”: boom di fiocchi rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano