Si è tenuto ieri pomeriggio, presso il Teatro di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno, l’incontro con l’attore e regista toscano Leonardo Pieraccioni nell’ambito della rassegna Davimedia Masterclass organizzata dal DAVIMUS – Corso di laurea in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo.

L’artista toscano dopo il successo con gli spettacoli comici si cimenta come regista e fa il suo esordio sul grande schermo con “I Laureati“.

L’artista ha dialogato con gli studenti a suon di battute e siparietti comici, ma non sono mancate riflessioni più serie:”C’è questo luogo comune che vuole noi comici un po’ tristi e malinconici. Io credo invece che i comici siano scrupolosi osservatori delle dinamiche della vita e delle miserie umane e abbiano la rara abilità di riderne e farne sorridere“, ha dichiarato.

Il discorso si é poi spostato sul rapporto tra vita personale e professionale:”L’aderenza dei miei film alla realtà quotidiana é fondamentale per non perdere il legame con il pubblico. Nel girare Il Ciclone, ad esempio, non avevo realizzato che attingendo dai ricordi della mia infanzia in campagna stavo in effetti raccontando del periodo più bello della mia vita“.

L’artista ha poi concluso con un importante monito per gli studenti:Studiate, ma fatelo per voi stessi e non per soddisfare le aspettative di altre persone. Dovete trarre piacere dalle cose che apprendete, a prescindere da cosa farete al termine degli studi. Seguite sempre le vostre velleità artistiche“.

– Mariarita Cupersito –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.