I bambini autistici potranno comunicare più facilmente tra loro, grazie al progetto “L’autismo si capisce: ComunichiAMO” avviato dal Codacons e che a breve vedrà la luce.

Abbiamo avviato una raccolta fondi per finanziare la sperimentazione di un innovativo progetto volto ad aiutare i ragazzi autistici ad essere inseriti nel tessuto sociale, facilitandoli a comunicare con il mondo circostante in grado di risolvere quello che è un problema rilevante oggi: l’assenza di comunicazione e l’interazione tra questi ragazzi ed il mondo circostante” spiega il presidente Carlo Rienzi.

Nel dettaglio si tratta di un’applicazione fruibile anche da tablet e smartphone, in modo da agevolare la comunicazione del ragazzo autistico lavorando su due direttrici: decodifica degli input esterni (suoni, voci e immagini) e decodifica e interpretazione dei segnali che provengono dal ragazzo (voci, espressioni, movimenti della testa) che vengono trasformati in messaggi per il mondo esterno.

Un progetto che si avvale dell’intelligenza artificiale e delle moderne tecnologie e che aiuterà i ragazzi autistici a comunicare e interagire col mondo.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*