Ha avuto luogo questa mattina, presso l’Aula consiliare del Comune di Polla, la cerimonia per l’assegnazione dei gradi agli agenti della Polizia Municipale.

L’evento, svoltosi nel pieno rispetto delle normative, è cominciato con il minuto di silenzio per la Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Covid-19. Il sindaco Massimo Loviso ha ripercorso i momenti difficili che la comunità ha dovuto affrontare e ha rivolto un pensiero alle 9 vittime e ai loro familiari.

Come spiegato dal primo cittadino, l’assegnazione dei gradi non comporta l’aumento di oneri ma è una gratificazione per il lavoro svolto.

E’ una gratificazione per il loro impegno, per dire loro grazie – commenta Loviso –. Un elemento simbolico ma significativo. L’amministrazione è molto attenta alle attività del Comando di Polizia Locale. Stiamo investendo sulla professionalità dei nostri agenti. Stiamo dando la nostra attenzione anche dal punto di vista del vestiario, sulle autovetture e su tutte le attrezzature di ufficio. Stiamo guardando ad un controllo sempre maggiore del territorio attraverso sistemi nuovi ed innovativi. Ci sarà un arricchimento dell’organico con due nuove unità a tempo indeterminato. C’è un impegno sempre maggiore e costante. Le azioni che stiamo cercando di mettere in campo hanno una logica e un traguardo da raggiungere”.

Loviso ha poi elencato le attività svolte negli ultimi periodi dagli agenti e ha sottolineato che sono state elevate circa 70 contravvenzioni, molte al Codice della strada.

All’agente Alfonzo Cancro con 32 anni di servizio è stato dato il grado di Luogotenente, agli agenti Francesco Larocca con 14 anni di servizio e Carmine Priore con 12 anni di servizio è stato dato il grado di Assistente capo.

La Polizia Locale è stata in prima linea durante questa emergenza insieme alle altre Forze dell’Ordine, i sanitari e tutti i dipendenti del Comune – dichiara il comandante Andrea SantoroAnche gli amministratori sono stati e sono in prima linea. Ognuno di noi sta facendo la propria parte per stare vicino alla cittadinanza e ai più deboli. Ringrazio il sindaco che ha organizzato questa cerimonia ed è l’ennesimo segnale dell’attenzione che c’è da parte di tutta l’Amministrazione. Questo ci sprona a lavorare con sempre più orgoglio e maggiore responsabilità. L’obiettivo è quello di cercare di rispondere a quella maggioranza di cittadini che si aspettano condizioni di vita migliori. Ho trovato una grandissima professionalità da parte dei tre colleghi e ho cercato di valorizzare le grandi esperienze”.

A consegnare i gradi l’assessore con delega alla Sicurezza Pubblica Vincenzo Giuliano.

– Annamaria Lotierzo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*