La Lega di Campagna, guidata in Consiglio comunale dal capogruppo Amedeo Giordano, ha fatto richiesta di inserire nell’ordine del giorno della prossima seduta la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz.

Il 7 novembre scorso, a causa delle crescenti minacce e insulti rivolti attraverso internet alla senatrice, il Prefetto di Milano Renato Saccone, durante il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza, le ha assegnato una scorta.

La cittadinanza di Campagna – afferma Giordano – durante la Seconda Guerra Mondiale, sfidando i divieti e le minacce di punizioni e rappresaglie, dando testimonianza di elevati sentimenti di solidarietà e fratellanza umana, si adoperò per alleviare le sofferenze, dare ospitalità e, talvolta, favorire la fuga degli ebrei internati a Campagna. Per tale mirabile esempio di eccezionale abnegazione ed elette virtù civili, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito alla popolazione di Campagna il 25 settembre 2006 la Medaglia d’Oro al merito civile. Il Consiglio comunale di Campagna in passato ha già conferito la cittadinanza onoraria a due medici ebrei internati a Campagna, Max Tanzer e Chaim Pajes. Visto l’attuale dibattito nazionale che si è sviluppato attorno alla figura della senatrice Liliana Segre, chiediamo al Sindaco di includere all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*