L’Arcivescovo di Salerno Andrea Bellandi, nel rinnovare il Consiglio pastorale diocesano, ha nominato 17 donne su 36 consiglieri, creando una svolta nella partecipazione della quota rosa all’interno dell’organo consultivo.

Il Consiglio pastorale diocesano che ha il compito di valutare e proporre conclusioni per quanto riguarda le attività della Diocesi, per il quinquennio 2021-2026, si distingue per la forte presenza di laici e per l’elevato numero di donne, anch’esse per la maggior parte non appartenenti allo stato ecclesiastico.

Non a caso, come riportato nel quotidiano “Il Mattino”, il ruolo della donna e quello dei laici sarà uno dei temi principali del Sinodo dei Vescovi.

Anche Papa Francesco, in uno dei suoi Angelus, ha mostrato interesse nel ruolo delle donne e dei laici all’interno degli istituti religiosi. Difatti ha affermato: “Oggi c’è ancora bisogno di allargare gli spazi ad una presenza femminile più incisiva nella Chiesa e di una presenza laica, anche perché in genere le donne vengono messe da parte”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano