La Banca Monte Pruno è intervenuta con il Vice Presidente Antonio Ciniello ed il Direttore Generale Michele Albanese alla seconda edizione del Premio Nazionale “La Voce del fiume 2021” tenutosi nel borgo medievale di Brienza.

Tra i premiati ci sono la scrittrice e giornalista Imma Vitelli, il soprano Paola Francesca Natale, premiata proprio dal Direttore Albanese, l’attrice Anna Rita Del Piano, lo stylist Giovanni Ciacci e l’imprenditore Fabrizio Tarricone di Birra Morena.

Il Premio “La Voce del fiume” è un tributo riservato a quei professionisti che, nel corso dell’anno,  si sono distinti in vari settori, dallo spettacolo alla musica, dall’arte alle professioni.

È stata una serata di promozione del territorio e delle aziende che su esso operano da anni per lo sviluppo del settore turistico nonchè un’occasione per rendere omaggio a quanti sono impegnati nei campi dell’arte, della cultura, della musica, del cinema, del teatro, della letteratura, delle scienze e della pubblica amministrazione. L’importante evento è stato fortemente voluto ed organizzato dal b&b “La Voce del fiume” dell’imprenditrice Rocchina Addobbato, uno dei luoghi più particolari della Basilicata incastonato nel cuore del borgo medievale di Brienza, all’ombra del Castello Caracciolo.

La serata, condotta dalla giornalista Annamaria Sodano, è stata allietata da un quartetto d’archi che ha eseguito musiche da film.

Dopo la premiazione all’interno della straordinaria struttura ricettiva si è svolta una raffinata degustazione di prodotti gastronomici del territorio.

Il Direttore Albanese dopo aver ringraziato Rocchina Addobbato per aver scelto anche quest’anno la Banca Monte Pruno come partner della bella iniziativa, ha dichiarato che “il nostro territorio ha bisogno di farsi conoscere, soprattutto sotto il versante turistico e culturale e con iniziative di questo tipo, attraverso le proprie eccellenze, insieme ad una costante ricerca delle tradizioni che contraddistinguono la nostra terra, abbiamo l’opportunità di creare quel valore aggiunto capace di garantire una maggiore visibilità  nei principali mercati nazionali ed internazionali. Ed in tutto questo la Banca del territorio come la Monte Pruno assume un ruolo fondamentale, di autentico riferimento territoriale in un contesto sociale ed economico in continua evoluzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.