Il Codacons Cilento con una lettera indirizzata al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e al Direttore generale dell’Asl chiede chiarimenti in merito alle liste di attesa negli ospedali di Polla, Vallo della Lucania e Sapri.

La richiesta nasce a seguito della situazione di preoccupazione dilagante tra i cittadini e aggravata dall’emergenza sanitaria in corso.

Da tempo ci vengono segnalati problemi dei ritardi delle liste di attesa negli ospedali dell’area Parco – spiega Bartolomeo Lanzara, presidente del Codacons Cilento – . Quindi da tempo i mass media denunciano oltre la carenze di personale negli ospedali di Agropoli, Polla, Vallo della Lucania, Sapri anche le lunghe attese per ricevere prestazioni mediche spesso di vitale importanza per i cittadini. Una situazione divenuta, nel tempo, ormai insostenibile da parte dei cittadini drammaticamente peggiorata dalla pandemia in atto“.

Il presidente Lanzara reclama le continue segnalazioni di ritardi nel recupero delle prestazioni sanitarie rinviate a causa del Covid.

Nonostante i fondi destinati a tale scopo dal decreto nel quale sono previsti sostegni riguardanti le liste di attesa e le prestazioni specialistiche ambulatoriali per i pazienti ex Covid – commenta Lanzara – Fondi ancora disponibili come previsto nel Decreto Sostegni bis. Per questo ho chiesto chiarimenti urgenti su cosa prevede il piano regionale per il recupero delle liste d’attesa e i fondi previsti per gli ospedali indicati”.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano