È stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo, su disposizione del magistrato Francesco Rotondo, un 19enne residente nel comune di Campagna che mercoledì sera è rimasto coinvolto nell’incidente sulla S.S. Fondo Valle Sele 691 che collega Contursi Terme con Oliveto Citra. Il giovane, che era alla guida di una Ford Fiesta assieme a tre studenti di 17, 18 e 19 anni di Oliveto, Contusi e Campagna, ha avuto un terribile scontro frontale con una Kia, con a bordo quattro persone, tutte di Eboli, tra cui una bambina di 5 anni.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica da parte degli investigatori, sembrerebbe che alla base dell’incidente ci sia stato un sorpasso azzardato.

pasquale campagna
Pasquale Campagna

I feriti sono stati smistati negli ospedali di Oliveto Citra, Eboli, Battipaglia e Salerno, a seconda della gravità delle ferite riportate. L’impatto frontale tra le auto è stato terribile e tutti e otto gli occupanti sono rimasti feriti, mentre una persona, il 67enne Pasquale Campagna, ex infermiere presso il reparto Cardiologia dell’Ospedale di Eboli, è deceduto poche ore dopo presso l’Ospedale “San Francesco d’Assisi” di Oliveto Citra, aggravando così, il bilancio: un morto e sette feriti.

Restano gravi le condizioni del fratello di Pasquale, l’ex consigliere comunale del Pd di Eboli Carmine Campagna e del cognato, ricoverati in prognosi riservata ad Eboli. Anche la ragazza 17enne di Contursi Terme, nella giornata di ieri è stata trasferita presso l’Ospedale “Ruggi” di Salerno a causa delle ferite riportate.

Migliorano, invece, le condizioni di salute della sorella di Carmine Campagna e dei due ragazzi, il 19enne di Campagna e la 18enne di Oliveto Citra, mentre la bambina di 5 anni, nipote dei fratelli Campagna, è stata dimessa dall’Ospedale di Battipaglia. Intanto, sulla vicenda indaga la Magistratura.

– Mariateresa Conte –


  •   Articolo correlato

10/06/2015 – Tragico incidente stradale sulla Fondo Valle Sele tra Contursi Terme ed Oliveto Citra. Un morto e sette feriti


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.