L’incendio sviluppatosi questa mattina in via Vigne di Sassano, che ha distrutto completamente un deposito di calzature, un birrificio e un deposito di un negozio, non è di natura dolosa.

Ad escluderlo sono stati i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, intervenuti sul posto per i rilievi del caso. Il rogo, quindi, si è generato accidentalmente ed ha mandato “in fumo” i sacrifici di tre famiglie, arrecando danni di circa 200mila euro.

Molte sono state le manifestazioni di solidarietà nei confronti del proprietario e di quanti usufruivano dell’immobile. Il sindaco di Sassano, Tommaso Pellegrino, ha espresso vicinanza e dispiacere alle famiglie colpite dal tragico evento.

Anche il presidente dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano, Valentino Di Brizzi, ha voluto comunicare il suo sostegno per l’accaduto: “Svegliarci, questa mattina, a Sassano e trovarci di fronte al dramma che hanno provato il proprietario dell’immobile e quanti ne usufruivano per uso lavorativo che, in poche ore, hanno visto andare letteralmente in fumo tutti i loro sacrifici e tutte le loro prospettive – ha detto –  è qualcosa che segna particolarmente

Quali che ne siano le cause, in qualità di Presidente dell’Associazione Imprenditori Vallo di Diano – ha continuato  Di Brizzi – sono particolarmente vicino a tutti loro e assicuro il mio pieno sostegno a quanti già da stamattina si stanno mobilitando per manifestare, anche in maniera tangibile, la sincera solidarietà di fronte a questa molto sfortunata vicendaSono certo – ha concluso – che nonostante il forte sconforto che certamente si prova in un momento del genere, presto riemergerà in quanti hanno subito questi gravi danni, la determinazione a ricominciare e a rimboccarsi
le maniche per affrontare di nuovo con la stessa grinta la vita lavorativa. A tutti loro va la mia solidarietà ed il mio sostegno
“.

L’incendio ha distrutto tutti i macchinari dei due opifici e la merce presente all’interno delle tre strutture. Fortunatamente non si sono registrati feriti.

Giovanna Quagliano


  • Articolo correlato

13/08/2015 Sassano: incendio distrugge un deposito di scarpe, un birrificio e un deposito di un negozio


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*