E’ stato consegnato ai cittadini, questa mattina, il nuovo campo sportivo di Montesano Scalo.

Tanti i cittadini, le associazioni e le autorità presenti al taglio del nastro a cui è seguita la consegna di uno spazio vitale che permetterà alle varie realtà sportive territoriali di avere uno spazio qualificato ma anche di stimolare i giovani a praticare sport e ad allenarsi.

L’inaugurazione dell’impianto è stata preceduta dallo scoprimento di una targa in memoria di Luchino Boffa a cui è stato cointestato il campo sportivo unitamente a Raffaele Di Giuda.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato, tra gli altri, il Presidente della Comunità Montana-Vallo di Diano Raffaele Accetta, il Sindaco Giuseppe Rinaldi e la sua Amministrazione, il parroco don Donato Varuzza,  numerosi rappresentanti delle associazioni sportive del territorio, tecnici e progettisti. Presenti, inoltre, la Polizia Municipale di Montesano e la Protezione Civile – Gruppo Lucano.

“Un sogno che si avvera – le parole dell’assessore con delega allo Sport, Giuseppe Gagliotta – sono orgoglioso, abbiamo fatto tanto per questo campo. Lo sport è il linguaggio più comune per i nostri giovani”.

Dopo la benedizione della nuova struttura celebrata da don Donato Varuzza ed il taglio del nastro omaggiato dall’Inno d’Italia, la struttura è stata ufficialmente riconsegnata alla cittadinanza.

“Ricordate che si lavora sempre in squadra – le parole di don Donato – dobbiamo fare squadra. Mediocrità, egoismo e difficoltà di aggregazione: che il lavoro di squadra aiuti a superare questi tre problemi”.

“Abbiamo ritenuto giusto mantenere per il campo l’intestazione originale – ha spiegato il Sindaco Rinaldi – ma abbiamo voluto aggiungere anche Luchino Boffa, persona che ha rappresentato tanto nello Sport”.

I lavori della struttura di Via Tempa Pilone hanno riguardato il manto in erba sintetica di ultima generazione, non cangerogeno e anti-choc, una nuova illuminazione a LED, luci di emergenza, riqualificazione della tribuna e ulteriori miglioramenti.

Piccola chicca che riguarda la porta che fa parte di un lotto disponibile della serie della finale di Champions League 2016 tenutasi a Milano.

“Abbiamo ottenuto un parere CONI fino alla Promozione – ha spiegato inoltre Rinaldi – l’impianto era in disuso, pericoloso. Oggi è una giornata storica per la nostra comunità. Nei prossimi giorni verrà posto un avviso pubblico per la gestione del campo sportivo”.

L’evento ha ottenuto anche il plauso del Presidente Accetta: “E’un bel momento per l’intero territorio – ha dichiarato – Dobbiamo fare squadra per migliorare le condizioni di vivibilità del nostro territorio ed evitare lo spopolamento delle aree interne. Mi complimento con l’Amministrazione. Spesso si dice che non abbiamo nulla, non è vero. Dobbiamo crederci e lavorare”.

L’Amministrazione comunale ha eseguito i lavori di adeguamento disponendo l’assunzione di un mutuo a tasso zero di 498mila euro con l’Istituto per il Credito Sportivo.

La giornata è terminata con una partita tra “Vecchie Glorie Montesano” e alcuni esponenti dell’Amministrazione comunale.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*