Si è tenuta ieri pomeriggio, presso la chiesa madre di San Michele Arcangelo a Padula, la presentazione della XXV edizione di “Presepi in mostra” a cura dell’Associazione Amici del Presepio-sez. Pietro Gallo, con il patrocinio della Città di Padula.

Hanno preso parte alla manifestazione, tra gli altri, il parroco don Giuseppe Radesca, il presidente dell’Associazione Germano Torresi, il sindaco di Padula Paolo Imparato, Angelo Paladino, presidente dell’Osservatorio Europeo del Paesaggio, Alfonso Andria presidente del Centro Universitario Europeo Beni Culturali di Ravello, Giovanni Rinaldi vicario della BCC di Buonabitacolo, S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo della diocesi di Teggiano-Policastro.

“Anche quest’anno ci saranno delle grandi novità e invito tutti a scoprirle – ha sottolineato il presidente dell’Associazione Germano Torresi – i soci realizzano ormai da diversi anni delle caratteristiche e grandi opere d’arte che valorizzano tutto il centro storico di Padula e le sue chiese”.

Una ricorrenza importante per l’associazione che festeggia una tappa fondamentale, 25 anni di impegno e passione per l’arte presepiale per il centro storico che da anni accoglie veri e propri gioielli. I presepi in mostra svelano ambientazioni che riproducono i luoghi di Padula e danno inoltre l’opportunità di visitare le splendide chiese presenti nel centro storico dove è allestito il presepe: la Chiesa di Sant’Agostino, San Nicola De Domnis e San Michele Arcangelo.

“Un presepe non è solo una tradizione: un messaggio, ogni gesto, ogni scena hanno un loro valore – afferma Mons. Antonio De Luca – nessun folclore ma un messaggio centrale del presepe”.

La mostra sarà aperta nei giorni 8, 9, 14, 15, 21, 22, 26, 28, 29 dicembre e 1, 4, 5 e 6 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.30.

– Elena Francesca Comuniello –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*