Per il forte impegno nella ricerca sui tumori l’Accademia Nazionale dei Lincei ha conferito questa mattina il Premio Internazionale “Francesco de Luca” 2021 al dottor Donato Inverso, medico veterinario iscritto all’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Salerno.

“Siamo molto orgogliosi di vantare nel nostro territorio e tra i nostri iscritti la presenza di un ricercatore così prestigioso come il dottor Inverso” dichiara Orlando Paciello, Presidente dell’Ordine di categoria salernitano a nome dell’intero Consiglio Direttivo.

Nella motivazione che accompagna la lettera sottoscritta da Giorgio Parisi, premio Nobel per la fisica, si legge: “La Commissione ritiene che il dottore Inverso, nonostante la sua giovane età, rivesta una posizione preminente in considerazione della sua produzione scientifica ed un’elevata maturità di ricerca di base sui meccanismi di trasformazione e progressione neoplastica.

Originario di Piano Vetrale il dottor Donato Inverso dopo essersi brillantemente laureato in Medicina Veterinaria presso l’Università “Federico II” di Napoli, con una tesi in Anatomia Patologica, si è trasferito a Milano per svolgere il dottorato di ricerca in virologia ed immunologia presso l’ospedale San Raffaele. Attualmente opera presso il “Cancer Research Center, uno dei centri di ricerca più prestigiosi della Germania che ha sede nella città di Heidelberg ed è considerato nell’ambito mondo scientifico uno tra i più grandi immunologi.

Ha ottenuto il prestigioso riconoscimento destinato ai medici impegnati nella ricerca sui tumori presso Palazzo Corsini a Roma.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano