Il Comune di San Giovanni a Piro conferisce la cittadinanza onoraria al DJ di fama internazionale Alok



































Un importante Consiglio comunale si è tenuto ieri pomeriggio presso l’aula consiliare del Comune di San Giovanni a Piro.

Uno dei primi punti sviluppati è stato quello relativo alla variazione del Bilancio di previsione per il triennio 2019-2021. Una modifica che si è resa necessaria in seguito all’entrata, nelle casse comunali, della somma di 100mila euro derivante dal finanziamento concesso dalla Regione Campania per la rassegna culturale “Equinozio d’Autunno”.







“Il Comune di San Giovanni a Piro ha un fondo cassa di 1.770.000 euro – ha dichiarato il Sindaco Ferdinando Palazzo –  ed ha entrate correnti pari a 3.200.000 euro che gli permettono di poter affrontare anche ingenti investimenti”.

Subito dopo l’attenzione si è spostata sull’encomio che il Comune ha deciso di conferire al conterraneo Marcello Petrillo, Maresciallo della Capitaneria di Porto di Cetraro, per aver salvato il 28 luglio scorso un uomo in mare dimostrando un elevato senso di responsabilità e coraggio. Infine l’Amministrazione comunale ha assegnato la cittadinanza onoraria ad Alok Achkar Peres Petrillo, in arte Alok, un DJ brasiliano tra i più importanti al mondo le cui origini risalgono alla famiglia Petrillo di San Giovanni a Piro.

A rendere nota la sua provenienza è stato proprio Alok che ha contattato il Comune per ottenere i dovuti riscontri relativi alle sue origini. Ed ora c’è grande attesa per il suo arrivo a San Giovanni a Piro che avverrà nei prossimi giorni. Alok infatti di ritorno da un concerto a Tokyo ha deciso di visitare la terra che ha dato le origini alla sua famiglia.

– Maria Emilia Cobucci –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*