Un anno in chiaroscuro per il Potentino quello che si sta chiudendo. Belle e brutte notizie non solo dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 ma anche da diversi avvenimenti di cronaca che hanno caratterizzato questo 2021. Le brutte notizie, come accade negli ultimi anni, hanno preso il sopravvento su quelle belle.

L’anno nel Potentino si è aperto con la nascita di Vito e Nicolò, di Avigliano e di Maierà nel Cosentino, nati agli ospedali di Potenza e Lagonegro.

A inizio gennaio piomba sui lucani la notizia del territorio della Basilicata quale idoneo a ospitare i rifiuti radioattivi. Nel giorno dell’Epifania scoppia un focolaio da Covid-19 nella casa di riposo di Vietri di Potenza, qualche giorno più tardi, l’11 gennaio, a Brienza.

Le belle notizie arrivano dagli anziani: è stato ancora una volta l’anno dei centenari. Ricordiamo Nonna Giovannina Mattù di Brienza (101), Maria Manisera di Sant’Angelo Le Fratte (106), Natalina Adele Ferraro (108) e Gerardo Laurino di Picerno (101), Vincenzo Gorga di Vietri (101), Matilde Ferretti di Tramutola (103). 100 anni per Vito Gerardo di Ruoti, Donata Capece di Picerno, Vincenza Scardini di Sant’Angelo Le Fratte, Elvira Trinchitella di Marsicovetere, Antonia Corvino di Tito, Angela Bagnulo e Carmela Solitro di Balvano e Michela Scannone di Moliterno. Anziani, purtroppo, molto spesso raggirati. Da segnalare le diverse truffe portate a termine ai loro danni. Ma anche le diverse denunce ed arresti dei responsabili grazie all’incessante lavoro delle Forze dell’Ordine.

Raffica di controlli nel Potentino sul Reddito di Cittadinanza. La Guardia di Finanza scopre decine di furbetti. In tanti quelli che hanno intascato i soldi per poi spenderli ai giochi di azzardo online.

La dea bendata nel Potentino. A Lauria vincita da 50mila euro al 10 & Lotto, a Potenza 100mila euro vinti con la Lotteria degli Scontrini e a Sasso di Castalda un operaio vince 500mila euro con un gratta e vinci da 5 euro.

Riconoscimenti. Viviana Labanca di Lauria viene nominata Alfiere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Marsico Nuovo riceve il titolo onorifico di “Città”.

Brutte notizie dalle strade lucane. Diversi decessi a seguito di incidenti sulla Tito-Brienza, dove si registra anche un incidente sul lavoro, sulla Fondovalle del Noce, sull’A2 tra Lagonegro e Lauria e sul raccordo Sicignano-Potenza.

Minacce a rappresentanti delle istituzioni. A fine marzo minacce di morte al Ministro della Salute, Roberto Speranza, di Potenza. Il 6 febbraio il consigliere regionale Francesco Piro vittima di un grave gesto: colpi di pistola a Lagonegro sulle sue automobili.

Sport. Due atleti lucani, Donato Telesca e Nicky Russo, rappresentano la Basilicata ai Giochi Paralimpici di Tokyo. Per il nuotatore Domenico Acerenza di Sasso di Castalda bronzo ai Campionati Assoluti di Riccione, oro in Ungheria, oro e argento negli Emirati Arabi. Bronzo nel fioretto per Francesca Palumbo di Potenza, in Francia. A maggio il Perugia, grazie anche ai goal di Jacopo Murano di Vietri di Potenza, viene promosso in Serie B di calcio.

Ambiente. A metà aprile Vietri di Potenza e Buccino si mobilitano a seguito della notizia sulla delocalizzazione delle Fonderie Pisano da Salerno alla zona industriale buccinese. Per quanto riguarda l’emergenza sanitaria, mentre la Basilicata è pronta a tornare in “zona gialla”, il Commissario Straordinario, il Generale Paolo Francesco Figliuolo, visita gli hub vaccinali del territorio lucano.

Terrore furti a Paterno. Il 15 maggio i Carabinieri, dopo un incidente frontale, riescono a bloccare tre ladri, di cui uno ammanettato a un palo. La foto diventa virale sul web.

Sanità. C’è la firma di uno scienziato di Sant’Angelo Le Fratte, Renato Ostuni, sulla scoperta dei ricercatori dell’ospedale “San Raffaele” di Milano di un gene che regola il rilascio di una molecola chiave per la difesa da virus e tumori. Il dottor Rocco Antonio Montone, cardiochirurgo originario di Bella, riceve un prestigioso premio dalla Società Italiana di Cardiologia. Qualche giorno più tardi, l’attore Rocco Papaleo annuncia di voler girare un film nella sua Lauria.

I fatti di cronaca più gravi. Il 3 luglio un’anziana viene trovata priva di vita dentro casa a Brienza, verrà arrestato il figlio. Il 14 agosto su Facebook le foto di una professoressa di Potenza brutalmente aggredita in strada a Tortora, in Calabria. A Torino, il 15 settembre, un giovane di Bella viene ritrovato privo di vita dentro il suo appartamento. Cartello shock spunta a Potenza il 17 settembre: “I pensionati No Vax vanno sepolti sotto i ponti“. Un uomo di Marsicovetere, il 20 settembre, muore in Piemonte soffocato da un pezzo di pizza. Tragedia a Potenza nella mattinata del 9 ottobre: il corpo di Dora Lagreca di Montesano sulla Marcellana viene ritrovato privo di vita a terra in via Di Giura. Il 10 dicembre tragedia a Brienza: due giovani operai rumeni vengono ritrovati privi di vita dentro casa.

Bei gesti. A Picerno il 26 settembre un ragazzo trova un portafogli con soldi e lo consegna alla proprietaria, lo stesso succede a Vietri di Potenza qualche giorno più tardi.

Nuovi Sindaci. A inizio ottobre l’elezione dei sindaci a Balvano (Ezio Di Carlo), Grumento Nova (Antonio Maria Imperatrice), Tramutola (Luigi Marotta), Lauria (Gianni Pittella) e Paterno (Tania Gioia).

Cronaca giudiziaria. Il 12 aprile due inchieste della Procura di Potenza portano ad arresti e perquisizioni in particolare nel Vallo di Diano, per le accuse di illecito stoccaggio e sversamento di rifiuti pericolosi e associazione a delinquere finalizzata alla commissione di frodi in materia di accise ed IVA sugli olii minerali, intestazione fittizia di beni e società, riciclaggio, autoriciclaggio e impiego di denaro di provenienza illecita. Il 28 settembre un’indagine della Procura di Potenza, “Big Brother”, smantella una organizzazione dedita allo spaccio di droga nel Vallo di Diano con 25 misure cautelari.

Auguri a tutti, sperando per il nuovo anno di raccontare notizie più belle e di uscire da questa emergenza sanitaria che sta segnando tutti noi, con l’esponenziale aumento dei casi che sta creando non poche preoccupazioni per la ripartenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano