Giuseppe Fasanella è il nuovo Presidente del “Monte San Giacomo Club” negli USA



































Giuseppe Fasanella è il nuovo Presidente del “Monte San Giacomo Club” di Hoboken, una delle associazioni più importanti di connazionali presenti negli Stati Uniti d’America.

Giuseppe Fasanella, 54 anni, succede nella prestigiosa carica a Carmine Percontino, ed è coadiuvato da Francesco Spina, Pietro Caporrino, Frank Castella, Angelo Caporrino, Roberto Macrì, Michele Rizzo, Pasquale Caporrino, Frank Rizzo, Vincenzo Pasquale ed Angelo Accetta che sono stati eletti nel Consiglio di amministrazione.

Presente negli Stati Uniti dal 1995 assieme alla moglie Maria Rizzo, già Presidente della sezione femminile del Club con la precedente amministrazione, Giuseppe Fasanella è impiegato nelle Ferrovie del New Jersey.








Approfitto dell’occasione per ringraziare Ondanews dell’ottimo servizio di informazione che svolge, che contribuisce in modo determinante a tenerci in contatto con Monte San Giacomo ed il Vallo di Diano – ci riferisce da New York il neo Presidente Fasanella – Il primo ringraziamento va al mio predecessore Carmine Percontino per l’ottimo lavoro solto. Mi sento onorato di ricoprire questa carica, sapendo bene cosa il Club rappresenta per la nostra comunità sangiacomese qui negli USA. Insieme con i nuovi amministratori faremo sicuramente del nostro meglio per proseguire tutte le attività già esistenti. Saremo costantemente in contatto con il nostro Comune di Monte San Giacomo per ogni sorta di collaborazione ed al tempo stesso siamo impegnati nel collaborare con tutte le associazioni presenti qui in America per rafforzarne i contatti e soprattutto con la Federazione delle Associazioni campane negli Usa che da quest’anno è presieduta dal nostro conterraneo Rocco Manzolillo”.

Spero di fare bene – conclude il Presidente Fasanella –  ed il mio saluto va a tutti i nostri associati ed a tutti i miei concittadini di Monte San Giacomo, con in testa il sindaco Raffaele Accetta”.

– redazione –





































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*