Si è celebrata ieri la Giornata Mondiale delle Vittime della Strada, istituita dall’Onu per contribuire al cambiamento delle abitudini negative degli automobilisti.

Un appuntamento accolto anche nel Vallo di Diano grazie all’associazione Life Onlus in collaborazione con la Diocesi Teggiano – Policastro ed il Comune di Padula e che ha visto, ieri sera, una solenne concelebrazione nella Parrocchia Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Padula Scalo.

La celebrazione, presieduta da don Antonio Garone, ha visto la partecipazione di diversi parroci, tra i quali don Vincenzo Federico, don Bernardino Abbadessa, don Vincenzo Gallo e don Franco Maltempo.

Presenti, tra gli altri, Paolo Imparato, sindaco di Padula, Giuseppe Rinaldi, sindaco di Montesano sulla Marcellana, Raffaele Accetta, sindaco di Monte San Giacomo, Massimo Loviso, vicesindaco di Polla, Pasquale Iuzzolino, sindaco di Atena Lucana. Tantissimi inoltre i consiglieri comunali, le associazioni e le autorità militari tra i quali il caposquadra del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina Luigi Morello, la Polizia Municipale di Teggiano e Padula, la Protezione Civile Vallo di Diano.

Il lungo tragico elenco dei morti in incidenti stradali ha aperto la funzione insieme ai familiari delle vittime, che hanno acceso una candela in ricordo dei loro cari prematuramente scomparsi. Una cerimonia intima che ha raccolto tutti come una grande famiglia.

“Servo buono e fedele sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto; prendi parte alla Gioia del tuo padrone – ha riferito don Antonio Garone nella sua omelia citando la liturgia della Parola legata alla parabola dei talentici piace pensare che i nostri cari siano alla presenza del Signore con queste parole. Una preghiera affinchè ci siano moderazione, sobrietà e attenzione, elementi fondamentali perché si possa preservare la vita sul nostro cammino”.

– Claudia Monaco –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano