I Carabinieri della Stazione di Muro Lucano durante un servizio di controllo del territorio svolto lungo la SS 743, nel tratto Muro Lucano-Baragiano, hanno intercettato due auto, una Fiat Croma e una Kia Sorento, che viaggiavano a velocità sostenuta, poco distanti tra loro, con la prima di esse utilizzata a mo’ di staffetta.

I conducenti, appena si sono resi conto della presenza dei militari, si sono lanciati alla fuga nel tentativo di seminarli.

Infatti ne è scaturito un inseguimento che si è concluso dopo pochi chilometri quando i fuggitivi, con una manovra improvvisa, hanno bloccato i veicoli sulla carreggiata, abbandonandoli e scappando a piedi per le campagne circostanti, approfittando del buio della notte.










I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che la Kia Sorento, a bordo della quale vi era attrezzatura ed utensileria di un’officina meccanica, era stata rubata da poco presso una ditta con sede a Sant’Andrea di Conza, in provincia di Avellino, mentre l’altra auto, la Fiat Croma, priva di copertura assicurativa, è oggetto di approfondimenti investigativi, al fine di verificare chi ne avesse la materiale disponibilità.

Dopo aver sequestrato alcuni attrezzi da scasso, una delle auto, la Kia Sorento, è stata riconsegnata all’imprenditore dell’Avellinese.

– Claudia Monaco –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*