Fu accusato da una coetanea di violenza sessuale, assolto 23enne di Ascea. Come riporta il quotidiano “Il Mattino”, la decisione è giunta dal Gup del Tribunale di Vallo della Lucania, Indinnimeo, che ha assolto il ragazzo accusato di due abusi sessuali nei confronti di una giovane di Ascea.

La ragazza aveva denunciato il coetaneo dichiarando che aveva abusato di lei in due episodi. Il 23enne si è sempre difeso affermando di essere estraneo ai fatti.

I presunti abusi risalirebbero al luglio del 2019 e dopo la denuncia il giovane fu sottoposto agli arresti domiciliari per 9 mesi. Il suo avvocato ha chiesto e ottenuto il rito abbreviato che ieri si è concluso con l’assoluzione perché il fatto non sussiste. 

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*