Dopo la vittoria al Consiglio nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili del neo Presidente Elbano De Nuccio, sostenuto anche dal Presidente dell’Ordine di Sala Consilina-Lagonegro Gianluca Timpone, quest’ultimo interviene in merito ad una spaccatura all’interno dell’Ordine da lui presieduto.

Infatti non tutti i componenti del Consiglio dell’Ordine di Sala Consilina-Lagonegro si sarebbero mossi secondo le indicazioni di voto fornite da Timpone a sostegno del professore De Nuccio.

La maggioranza dei consiglieri, infatti, ha votato in maniera opposta, votando per il candidato perdente e creando una vera e propria frattura.

Al momento siamo in una situazione di non governabilità – dichiara il Presidente Timpone ai microfoni di Ondanews – ma l’auspicio è che dopo la tempesta sicuramente giunga la quiete. Il mio obiettivo è di lavorare per una nuova maggiorana più coesa all’interno del Consiglio. Lo dobbiamo ai nostri iscritti e alle tante aziende che orbitano nell’area. Oggi ci sono diversi problemi da risolvere. Bisogna trovare una compattezza all’interno dell’Ordine, che in occasione della scelta del Presidente nazionale, purtroppo, non c’è stata“.

Per Timpone non si tratta di una “guerra”, “ma di un’incomprensione e voglio metterla alle spalle con l’obiettivo di continuare in maniera unitaria“.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.