Importante riconoscimento per uno studente di Vietri di Potenza, Francesco Panariello, che compirà 18 anni ad agosto. Risulta essere tra i 20 vincitori a livello nazionale del concorso “EconoMia”, organizzato dall’AEEE-Italia (Associazione Europea per l’Educazione Economica), rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado, che quest’anno ha riguardato il tema “Ambiente e crescita“.

Nel suo lavoro risultato vincitore, Panariello ha discusso, in via telematica, nella modalità di test on-line, del rapporto tra la crescita economica e il sistema ambientale.

Ho sostenuto la prova dopo essermi preparato sui materiali come saggi, articoli, relazioni, studi e dati, preliminarmente assegnati, a tema economico-ambientale – afferma Francesco -. Economia in senso stretto, climatologia, ecologia, demografia, rinnovabili, problematiche del mondo. Sono molto soddisfatto del riconoscimento ricevuto. Questo concorso ha subito attirato la mia attenzione anche per le condizioni, potenzialmente drammatiche, in cui da decenni l’umanità riversa, per non parlare dei recentissimi tempi segnati forse irreversibilmente dalla pandemia Covid-19. Lo studio di argomenti quali quelli oggetto della prova si è rivelato, sin dall’inizio, fonte di interesse e di ulteriore stimolo alla ricerca e all’approfondimento, alla luce dell’unica e profonda verità, in merito, cui subito ho prestato fede: homo sive natura“.

I vincitori, oltre a ricevere un premio in denaro, saranno ospiti del Festival dell’Economia di Trento in programma dal 24 al 27 settembre. Panariello, che frequenta il Liceo Classico “Quinto Orazio Flacco” a Potenza (II E, quarto anno) è l’unico della Basilicata a risultare tra i vincitori a livello nazionale ed è uno dei sei studenti del Sud premiati.

– Claudio Buono –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*