Eccessivo assembramento di persone e mancata osservanza, da parte del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i clienti.

E’ sospesa la prima attività a Capaccio Paestum per aver ignorato le disposizioni cautelative per evitare rischi e la diffusione del Coronavirus.

Si tratta di un bar sito nell’area archeologica di Paestum. Ad eseguire la chiusura del locale, ieri, sono stati gli agenti della Polizia Municipale.

L’attività è stata sospesa a tempo indeterminato ed il titolare è stato denunciato.

– Claudia Monaco –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*