L’Amministrazione comunale di Sanza guidata dal sindaco Vittorio Esposito rinnova l’appuntamento con la “Festa dell’albero” che si terrà sabato 20 novembre alle ore 9.30.

L’albero, come ogni anno, è un simbolo di pace e rappresenta un omaggio della comunità e degli studenti di Sanza alla memoria di uomini e donne che, durante la loro vita, si sono distinti per atteggiamenti e comportamenti eroici. Quest’anno l’evento sarà dedicato ai Vigili del Fuoco che con il loro lavoro assicurano sicurezza e incolumità ai cittadini. In tale contesto, la cerimonia sarà incentrata sulla figura di Luigi Morello, il compianto Comandante del Distaccamento di Sala Consilina morto a causa del Covid-19.

Per l’occasione sono stati invitati gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Buonabitacolo-Sanza, la dirigente scolastica Antonietta Cantillo, il Comandante dei Carabinieri della Compagnia di Sapri Matteo Calcagnile, i Carabinieri e i Forestali della Stazione di Sanza, il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina e il Comandante provinciale Rosa D’Eliseo. Inoltre, è attesa la presenza dei familiari del Comandante Luigi Morello.

Sarà un momento di grande partecipazione civica e di sensibilizzazione verso i più giovani – ha affermato il vicesindaco Antonio Lettieri -. Le gesta eroiche che i Vigili del Fuoco compiono nell’esercizio delle loro funzioni rappresentano la normalità che ci spinge a non considerarle come gesti di coraggio. La loro presenza ci garantisce una sicurezza certa. Per questo motivo vogliamo dire grazie ai Vigili del Fuoco. Inoltre, per tutto quello che Luigi Morello ha fatto e per il ricordo che ci ha lasciato, vogliamo onorare la sua persona“.

L’iniziativa si terrà nel rispetto delle norme Covid.

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano