truffa_anziani-paccoLe studiano tutte per truffare le malcapitate vittime, perlopiù anziane. E ultimamente alcuni episodi sarebbero stati registrati anche nel Marmo Platano Melandro.

Si tratta di truffatori che si spacciano per tecnici, avvocati o rappresentanti delle forze dell’ordine.

In alcuni casi si presentano a casa come dipendenti della rete idrica o elettrica, riferendo dell’urgenza di effettuare controlli. E, in momenti di distrazioni, si appropriano di soldi.

In altri casi telefonano a casa e propongono la vendita di riviste. A questa telefonata se ne aggiunge un’altra da parte di un fantomatico cancelliere della casa editrice, che chiede soldi per il mancato pagamento di abbonamenti.

Poi la “truffa dell’avvocato”: una vera e propria telefonata terrorizzante all’anziano di turno, per dire che il figlio è in carcere per aver provocato un incidente, invitando quindi a pagare una cauzione. Con i soldi pronti ad essere prelevati di persona da un collega.

Secondo gli investigatori si tratterebbe di italiani.

In un paese del Melandro, a Vietri di Potenza, non è mancato l’appello del parroco don Domenico Pitta che ha invitato a fare molta attenzione ed allertare le forze dell’ordine qualora dovessero verificarsi episodi simili.

– Claudio Buono –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano