Non ce l’ha fatta il 51enne di Petina che lo scorso 14 giugno è rimasto gravemente ferito dopo l’esplosione avvenuta nella sua abitazione nel centro abitato.

Il boato, che sarebbe avvenuto probabilmente a causa di una bombola del gas, ha provocato ingenti danni all’immobile e anche agli infissi delle abitazioni vicine. Per mettere in sicurezza la zona si era reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina.

L’uomo, soccorso dai sanitari del 118, era stato trasferito in eliambulanza all’ospedale Cardarelli di Napoli a causa delle ustioni riportate durante lo scoppio. Purtroppo il suo cuore ha cessato di battere dopo giorni di agonia.

Sconvolta la comunità di Petina dove il 51enne era conosciuto e stimato. Cordoglio ai familiari giunge da parte del sindaco Domenico D’Amato, sentitamente addolorato per la drammatica scomparsa del concittadino.

  • Articolo correlato:

14/6/2021 – Esplosione in un’abitazione a Petina. Un uomo ustionato trasferito al Cardarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*