I Carabinieri della Stazione di Avigliano mercoledì hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 31enne residente nel Vallo di Diano per incendio colposo.

In particolare, dopo approfonditi accertamenti svolti in relazione alle fiamme sviluppatesi lo scorso 16 agosto in un terreno incolto di Avigliano e domate dai Vigili del Fuoco, i Carabinieri hanno scoperto che erano scaturite dalle scintille propagatesi da alcuni fuochi d’artificio esplosi imprudentemente dal 31enne in occasione di una festa di compleanno.

Solo la profonda conoscenza dei luoghi e la prossimità alla cittadinanza hanno consentito ai militari, a distanza di 10 giorni, di ricostruire la vicenda nella sua interezza, individuando nell’utilizzo incauto di artifici pirotecnici leciti la causa di un evento che, seppur involontario, avrebbe potuto portare a ben più gravi conseguenze.

A tal proposito i Carabinieri rinnovano quanto suggerito nel tempo, cioè di segnalare e informarli prontamente di qualunque situazione di pericolo o sospetto, utilizzando il Numero Unico di Emergenza 112 o anche rivolgendosi direttamente ai numerosi presidi territoriali del Comando Provinciale Carabinieri di Potenza distribuiti capillarmente nei 100 comuni del Potentino, così da consentire di predisporre rapide risposte adeguate alle circostanze.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.