Oltre 28 miliardi di euro con l’obiettivo di creare un vero e proprio hub europeo dell’istruzione. Entra nel vivo il nuovo Erasmus+ per il 2021-2022, con un programma più digitale, green e inclusivo. Il Parlamento ha mostrato ancora una volta grande sensibilità e attenzione, fino a raddoppiare anche la dotazione economica rispetto ai sette anni precedenti, per offrire ai giovani nuovi strumenti e nuove opportunità“.

È il commento dell’eurodeputata salernitana di Forza Italia e membro della commissione Cultura del Parlamento Europeo, Isabella Adinolfi, a margine dell’approvazione del nuovo programma Erasmus+.

Investiamo in capitale umano per dare opportunità maggiori di formazione e di lavoro agli studenti europei e non solo – afferma l’europarlamentare Adinolfi -. Il nuovo programma, infatti, si apre anche agli studenti adulti e facilita l’accesso all’apprendimento per chi in passato ha avuto meno possibilità (persone con disabilità, in stato di povertà, o che vivono in aree remote). A ciò si aggiunge anche il rilancio del mondo della cultura con Europa Creativa che prevede una dotazione di circa 2,4 miliardi di euro. Questo conferma la volontà degli Stati Membri di ridare linfa vitale a uno dei settori più colpiti dalla pandemia.

Isabella Adinolfi ha infine annunciato che si partirà subito con i primi bandi per il 2021 per artisti e professionisti della cultura, degli audiovisivi, dell’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*