Fondi ai Comuni per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Ammontano complessivamente a oltre 3 milioni di euro i contributi messi a disposizione dalla Giunta regionale della Basilicata per venire incontro alle difficoltà che i cittadini con problemi di deambulazione incontrano per entrare nelle proprie abitazioni. La delibera, approvata dal governo Bardi su proposta dell’assessore all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa, indica i Comuni destinatari dei finanziamenti di cui beneficeranno i privati.

La rimozione delle barriere architettoniche è un atto di civiltà. I finanziamenti concessi dallo Stato, però, non bastano a coprire tutte le richieste – commenta l’assessore Rosa -. Con i contributi concessi per il 2019 riusciremo a soddisfare le domande presentate ai comuni dal 2016 al 2018 da persone alle quali è stata riconosciuta l’invalidità totale. Il governo regionale si adopererà per migliorare la condizioni delle persone disabili, a partire proprio dall’accessibilità degli edifici”.

Tra i Comuni interessati quelli di Baragiano, Bella, Brienza, Episcopia, Lagonegro, Latronico, Lavello, Marsico Nuovo, Marsicovetere, Moliterno, Paterno, Potenza, Sant’Angelo Le Fratte, Sant’Arcangelo, Savoia di Lucania, Trecchina, Venosa e Viggianello.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*