In questo periodo di lockdown gli acquisti online sono aumentati vertiginosamente ed il giro di affari ha raggiunto cifre ragguardevoli, tanto da far gola ad hacker e cyber-criminali, sempre pronti a sviluppare nuove tecniche per mettere a segno qualche truffa. Spesso, tra le richieste che giungono alla Banca Monte Pruno, vi è proprio quella di avere dei consigli per poter operare nella massima sicurezza, evitando di incamminarsi, attraverso le soluzioni fornite dall’istituto di credito cooperativo, in qualche acquisto che poi si rivela “pericoloso”.

Ecco alcune regole per affrontare, in modalità “protetta”, gli acquisti online:

1) Aggiornare sempre il software: potrà sembrare una raccomandazione banale, ma non lo è. Ci riferiamo sia al sistema operativo del proprio dispositivo (PC, smartphone, tablet, etc.) sia all’antivirus, che è sempre meglio installare, sia al browser usato (Firefox, Chrome, Opera, Microsoft Edge, etc.). Se il vostro dispositivo viene malauguratamente infettato da un virus/malware, correte il serio pericolo di comunicare ad estranei i vostri dati sensibili (dati personali, numeri di carte di pagamento, informazioni sul conto corrente, etc.) durante la normale navigazione su siti web di comprovata attendibilità e sicurezza! In tali casi è come se una persona “malevola” si interponesse fra voi e le cose che state facendo, osservando ogni vostra mossa, uno scenario inquietante! Quando il vostro dispositivo si comporta diversamente dal solito (per esempio appaiono finestre non richieste, diventa improvvisamente lentissimo, le applicazioni si interrompono senza un motivo apparente, etc.) evitate, almeno nell’immediato, di effettuare acquisti online o di accedere ai servizi bancari online. Fate controllare subito il vostro dispositivo da un tecnico informatico di fiducia.

2) Attenzione ai siti farlocchi. Tra tante email di spamming, banner e post sui social è facile distrarsi e incappare in una pubblicità accattivante. Un click di troppo e rischiamo di ritrovarci in un carrello acquisti che potrebbe somigliare a quello dei negozi online che usiamo abitualmente oppure rischiamo di aprire la pagina di qualche sondaggio online che promette di farci vincere premi costosi in cambio di pochi euro! Non cascate nelle offerte “troppo belle per essere vere”: nella quasi totalità dei casi non lo sono ma trattasi invece di operazioni di phishing (una tecnica per carpire i vostri dati personali e usarli successivamente in operazioni fraudolente). Prima di cliccare su un link (URL), accertatevi sempre che l’indirizzo che leggiamo corrisponda a quello che viene visualizzato quando ci passiamo sopra il puntatore del mouse (in molti programmi è possibile agire così). Scartate immediatamente indirizzi che includono errori di battitura oppure storpiature rispetto al nome del brand che state cercando (per esempio se leggo almazon.it invece di amazon.it) oppure se il testo della pubblicità è sgrammaticato o contiene plateali errori sintattici. Nel dubbio, digitate sulla barra indirizzi del vostro browser il link del sito che avete intenzione di visitare.

3) Non sei sicuro dell’affidabilità del sito web, ma desideri acquistare lo stesso? Sconsigliamo questa opzione ma qualora voleste completare impavidamente l’acquisto, vi suggeriamo di usare almeno una carta prepagata, come le carte prepagate RICARICA ed EVO, richiedibili presso qualsiasi filiale della Banca Monte Pruno. Le carte prepagate RICARICA ed EVO hanno il vantaggio di limitare l’operatività, potendo spendere esclusivamente l’importo che andremo a caricare (magari effettuando una ricarica pari all’importo che si intende spendere), a differenza di altri prodotti con plafond di spesa autorizzati più ampi. Invece, per tutti gli altri siti web affidabili (negozi online usati regolarmente) potete usare indifferentemente sia la carta di credito che la carta prepagata. Ricordate che le carte di credito e prepagate necessitano dell’attivazione del cosiddetto 3D secure o codice di sicurezza e-commerce: è una password aggiuntiva che potrebbe essere richiesta al termine di un acquisto online.

4) Attendibilità del sito web: accertatevi, inoltre, che il sito web che state visitando abbia il cosiddetto “lucchetto chiuso” (icona visibile di fianco all’indirizzo/URL del vostro browser di navigazione). Un sito con il “lucchetto chiuso” viaggia insieme ad un certificato di sicurezza che permette di criptare/camuffare tutti i dati in transito dal dispositivo di navigazione verso il server del sito e-commerce e viceversa. In tal modo nessuno potrà intercettare i vostri dati sensibili in transito, come potrebbe accadere navigando su una rete wi-fi pubblica (la tecnica di “intercettazione” si chiama “sniffing”).

5) Il sito web di vostro interesse sembra attendibile ma avete ancora qualche dubbio. Prima di finalizzare l’acquisto, provate a cercare tra i feedback/commenti lasciati da altri utenti, se il sito non ha un sistema di feedback (e questo depone già a suo sfavore) provate a cercare in rete il prodotto/marchio che state acquistando abbinandolo alle parole “disservizi”, “truffa”, oppure termini affini. Se qualcuno è stato truffato oppure ha avuto una pessima esperienza con il venditore probabilmente avrà scritto un post di lamentele visibile in rete (per esempio su uno dei tanti forum in difesa dei consumatori).

Le regole che abbiamo proposto sembrano banali, ma permettono di far emergere, spesso, qualche problema poco visibile. La Banca Monte Pruno ai suoi clienti chiede sempre di utilizzare la massima cura ed attenzione durante gli acquisti online, proprio perché, negli ultimi anni, nonostante i servizi offerti hanno raggiunto standard di sicurezza di primissimo livello, i malfattori sono, purtroppo, sempre dietro l’angolo.

– Vincenzo Palmieri – Ufficio Sistemi Pagamento Banca Monte Pruno

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*