Monica Cantiani di Villa d’Agri ha ricevuto il Premio “Agostino Gemelli” a Milano quale miglior laureata della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore del 2017. Alla studentessa il prestigioso riconoscimento, ricevuto nella 58^ edizione del Premio, con la cerimonia tenutasi presso l’aula Pio XI dell’Università a Milano.

Istituito nel 1960 in memoria del fondatore dell’Ateneo, Padre Agostino Gemelli, il Premio s’impegna a valorizzare il merito e l’impegno dei migliori laureati di ogni facoltà. Durante la cerimonia, Cantiani ha ricevuto il Premio alla presenza del Rettore Franco Anelli e dei presidi di facoltà. A condurre l’evento il giornalista de Il Sole 24 Ore Luca Davi.

Cantiani si è laureata l’anno scorso e attualmente è dottoranda in Scienze biomediche di base e sanità pubblica presso il Policlinico Agostino Gemelli, ed esercita la libera professione di medico odontoiatra a Roma e a Villa d’Agri con il padre, Sergio Claudio Cantiani, sindaco di Marsicovetere.

Ho sempre voluto fare la professione che, grazie a Dio, ho avuto la fortuna di fare – ha sottolineato – Ci ho sempre messo tutta me stessa. Non mi aspettavo il premio, prima che mi contattassero da Milano, non sapevo nemmeno esistesse. Per me il Premio è sempre stato diventare una professionista valida. La dedica va alla mia famiglia meravigliosa ed enorme che mi ha sempre sostenuta, in particolare a mio nonno Settimio, scomparso a gennaio, che, nonostante non ci sia potuto essere, sono sicura ci sia stato, anche questa volta, al mio fianco”.

Il Premio prevede anche la pubblicazione degli abstract dei progetti di tesi su e-book editi dalla casa editrice dell’Università.

– Claudio Buono –

  

 

 

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*