carabinieri 12La scorsa notte il centro di aggregazione sociale “Officina Koinè” di Eboli è stato preso di mira dai ladri.

Come riporta La Città di Salerno, i soliti ignoti hanno rubato 12 computer del valore di circa 12mila euro, entrando da una finestra dopo aver allargato le sbarre di ferro. E’ stato Carmine Sasso, presidente dell’associazione che gestisce la struttura, a fare l’amara scoperta ieri mattina.

Sasso, come si legge sul quotidiano salernitano, denuncia di aver ricevuto diverse telefonate minatorie in cui gli si intimava di non dare fastidio e togliersi di mezzo. E’ così che ha denunciato ai Carabinieri non solo il furto dei pc ma anche le telefonate anonime.

Stranamente pare che i ladri abbiano portato via soltanto i computer contenenti alcuni progetti, lasciando nel centro altro materiale che era presente.

– Chiara Di Miele – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*