Caos all’ospedale di Eboli dove il reparto di Chirurgia chiude per carenza di medici. Due su tre infatti sono in malattia e non risulta possibile organizzare i turni.

E’ inaccettabile che il reparto di Chirurgia venga chiuso per un problema di salute del suo primario. – lamenta il sindaco Mario Conte – Solleciterò nuovamente il Direttore generale dell’Asl affinché vengano gestiti al meglio i fondi destinati alla struttura e le possibili assunzioni“.

I pazienti destinati al “Maria Santissima Addolorata” verranno dirottati negli ospedali di Battipaglia, Oliveto Citra e Roccadaspide. I più gravi, a Salerno, Nocera Inferiore o Vallo della Lucania. Non è la prima volta che accade un episodio simile: già durante l’emergenza da Covid si rese necessario la chiusura del reparto di Chirurgia.

La nostra struttura sanitaria deve essere in grado di gestire le urgenze, – tuona il sindaco – molte delle quali provenienti dal pronto soccorso devono essere risolte all’interno del nostro ospedale. E’ il momento che la questione sanità nella Piana del Sele si affronti seriamente“.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.