Domani, sabato 27 novembre, a Battipaglia verrà dedicata un’intera giornata alla figura di Angelo Vassallo “Sindaco pescatore”, divenuto simbolo di legalità e di cultura amministrativa. L’iniziativa si articolerà in tre momenti differenti preceduti da una fase di elaborazione e di approfondimento a partire dalla lettura dei libri che raccontano l’esperienza amministrativa e la visione di Vassallo.

La prima fase partirà dalle ore 11:oo presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Besta-Gloriosi” con la presentazione del libro sul Sindaco pescatore. “Chissà cosa mi ha spinto venti giorni dopo a tornare su questa strada troppo stretta e in salita – recita uno spezzone del libro-. La fame di verità totale o piuttosto una rabbia feroce, insopprimibile, il rifiuto della realtà. Per questo adesso prendo a calci il muretto vicino al quale hanno ammazzato mio fratello. Sono come imprigionato dentro la gabbia dei ricordi, provo a ribellarmi ma inutilmente: è una sensazione che non riesco a definire. Pensare ad Angelo mi aiuta a sopravvivere al dolore”.

Il 5 settembre 2010 nove colpi di pistola a bruciapelo hanno posto fine alla vita di Angelo Vassallo, il primo cittadino di Pollica conosciuto da tutti come il “Sindaco pescatore” e proprio su questo si concentrerà l’incontro. Interverranno la sindaca di Battipaglia Cecilia Francese, la Dirigente dell’Istituto scolastico, Carmen Miranda, le associazioni “I Libronauti” e “Libera” e l’autore del libro, Dario Vassallo.

Alle ore 16:00 il programma prosegue con l’incontro con il clan “Castelluccio” del gruppo scout Agesci Battipaglia 1 presso la Chiesa Santa Maria della Speranza insieme ad Adolfo Ricci dell’Associazione “Libera” e a Dario Vassallo

Alle ore 18:00 presso il Bar Capri ci sarà, infine, la presentazione del libro “La Verità Negata”. Interverranno i rappresentanti dell’associazione “I libronauti”, il giornalista Oreste Mottola e l’autore Dario Vassallo. “No, non ho paura. Voglio vivere da uomo libero e spero di non morire cercando ancora la verità si legge in un estratto del libro – Con la mia macchina ho percorso oltre 200.000 chilometri, che sommati a quelli percorsi con la macchina di mio suocero, a quelli fatti in treno e in aereo, a quelli compiuti da mio fratello Massimo, assommano sicuramente a più di un milione. Di questo milione di chilometri, ogni centimetro è servito per cercare la verità”.

La presentazione sarà inoltre allietata con gli intervalli musicali a cura della pianista Caterina Picaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano