Un’importante azione a tutela dell’ambiente quella messa a segno dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Capitano Davide Acquaviva.

Una pattuglia di militari, infatti, mentre si trovava a percorrere il tragitto che conduce alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro, ha notato un furgone di proprietà del Comune di Lagonegro e degli operai intenti a scaricare del materiale di risulta in un’area non addetta allo stoccaggio di rifiuti.

I Carabinieri della Compagnia valdianese hanno repentinamente notato l’azione illecita degli operai e così hanno provveduto ad effettuare un controllo. Ne è scaturita la denuncia di 5 persone, di cui 3 operai dipendenti del Comune di Lagonegro e due dirigenti dello stesso Ente.

L’azione dei militari del Capitano Acquaviva è stata svolta in sinergia con la Stazione dei Carabinieri Forestali di Lagonegro.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*