Vincenzo D’Amico, 64 anni, è un dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista o attaccante. Ha vinto uno scudetto nel 1974 con la maglia della Lazio, squadra di cui è considerato una bandiera, e il 12 maggio prossimo, insieme a Sebino Nela, ex calciatore della Roma, vestirà i panni di testimonial della nona edizione della Corsa del Mito. La gara podistica, che parte dal porto di Palinuro e, dopo 15 chilometri di percorsi immersi nella natura incontaminata e a pochi passi dal mare cristallino del Cilento, arriva al porto di Marina di Camerota, cresce di anno in anno.

Da qui sono passati decine di campioni del mondo sportivo nazionale ed internazionale – sottolineano gli organizzatori dell’associazione Tuttinsiemee quest’anno il derby romano ci affascina molto. D’Amico e Nela racconteranno la loro storia, le esperienze sportive e gli aneddoti più divertenti e significativi in un talk show che sarà organizzato con molta probabilità venerdì 11 maggio in occasione dell’inaugurazione del Centro Sociale Polifunzionale di Marina di Camerota“.

D’Amico è stato un centrocampista di spiccate attitudini offensive, lo ricorderanno sicuramente i più grandi, mentre i ragazzi lo hanno conosciuto in tv, nei salotti dello sport. Veniva impiegato in appoggio agli attaccanti, come mezzapunta oppure ala. Grazie alle sue qualità tecniche, è stato un abile uomo-assist e tiratore di calci di punizione.

Alla fine della sua carriera, parallelamente all’attività di dirigente, ha iniziato quella di commentatore sportivo in varie emittenti locali fino a quando, nel 1999, è passato alla Rai come commentatore tecnico e ha partecipato a diverse trasmissioni.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano