Dopo il successo dell’edizione 2020, torna in Cilento il percorso di formazione immersivo sui temi della Dieta Mediterranea e dell’Ecologia Integrale, vincitore del più importante premio internazionale sull’innovazione nella formazione internazionale conferito da GoAbroad Foundation a Washington DC. Il Boot Camp ideato dal Future Food Institute e FAO e-learning Academy, in collaborazione con il Centro Studi Dieta Mediterranea “Angelo Vassallo” del Comune di Pollica, è finalizzato a formare un movimento di Climate Shapers, cioè di persone in grado di mitigare e adattarsi alla crisi climatica attraverso la rigenerazione dei sistemi agroalimentari.

L’integrazione tra la comunità internazionale e quella locale intorno ai temi della sostenibilità ambientale e dell’ecologia integrale permette di costruire società prospere che lavorano insieme per garantire il benessere dell’uomo e del pianeta. Il Boot Camp fa parte del palinsesto di iniziative promosse dal Ministero per la Transizione Ecologica “All4ClimateItaly” sul tema della sostenibilità, in vista della pre COP26 a Milano.

La prima tappa del Boot Camp, intitolata “Le origini”, si svolgerà domani, lunedì 6 settembre, a Marina di Camerota, nota destinazione iconica della storia, dell’archeologia e della paleontologia europea. Qui i partecipanti scopriranno il valore storico delle grotte dove vivevano gli uomini preistorici, andando alle radici della loro dieta. Marina di Camerota è infatti una meta straordinariamente ricca di storia, che traccia a ritroso un percorso che dal passato spiega perfettamente il presente e il futuro della dieta mediterranea. Con l’occasione degli eventi in calendario per l’inaugurazione del Boot Camp, Future Food Institute e Centro Studi per la Dieta Mediterranea “Angelo Vassallo” sigleranno un protocollo d’intesa con il Comune di Camerota finalizzato a consolidare la collaborazione per lo sviluppo territoriale e la rigenerazione ecologica integrale.

Siamo davvero onorati che la FAO e il Future Food Institute abbiano scelto Camerota come destinazione ideale per inaugurare il Boot Camp internazionale su Dieta Mediterranea ed Ecologia Integrale. Crediamo che tale scelta possa valorizzare il patrimonio artistico, storico e culturale della nostra cittadina, che rappresenta un luogo iconico per cominciare il percorso di apprendimento esperienziale della classe di Climate Shapers. Per questo, abbiamo messo in campo la migliore accoglienza, coinvolgendo la comunità e le eccellenze locali, in modo da integrare la prospettiva globale del progetto con quella iper locale del tessuto imprenditoriale di Camerota, permettendo ai nostri ospiti di visitare alcune delle grotte più significative dal punto di vista archeologico, in modo da connotare questa prima tappa del Boot Camp come le origini dell’intero contenuto che i Climate Shapers studieranno. Con l’occasione, firmeremo un protocollo d’intesa con il Future Food Institute e sono particolarmente felice di consolidare una collaborazione duratura con il soggetto internazionale che si è insediato anche a Pollica con il Paideia Campus e che tanto sta facendo sul piano dello sviluppo territoriale sostenibile integrato. Sono infatti convinto che sempre di più si debba lavorare come sistema Cilento, valorizzando l’asse Pollica, Velia, Camerota e partnership pubblico-private con soggetti così competenti rappresentano un tassello fondamentale per lavorare bene e insieme in questa direzione. Camerota è e sarà sempre dalla parte dello sviluppo sostenibile, dell’ecologia integrale e dell’attrazione di risorse qualificate sul territorio” dichiara Mario Salvatore Scarpitta, sindaco di Camerota.

“La sfida epocale di concretizzare una visione nuova per il futuro del nostro pianeta può e deve essere vinta, l’unico modo per farlo è connettere le risorse locali (spesso dormienti) e globali per recuperare un equilibrio nuovo ed integrale con il pianeta. Il punto di partenza è mettere a disposizione delle giovani generazioni nuovi strumenti e formarli al loro utilizzo. Il Centro Studi Dieta Mediterranea – Angelo Vassallo ormai da tempo impegnato in azioni specifiche e nella costruzione di partenariati importanti ha trovato nella collaborazione con il Future Food Institute la giusta via per moltiplicare gli effetti delle azioni rivolte all’ecologia integrale già in passato poste in essere, fino alla condivisione dell’iniziativa del Campus Paideia promosso dal Future Food Institute” sostiene Stefano Pisani, sindaco di Pollica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.