Con una ordinanza la Regione Campania ha disposto che a partire da domani, mercoledì 27 maggio, è consentita l’attività delle strutture termali e dei centri benessere nel rispetto del Protocollo di sicurezza anti-diffusione del virus Sars-COV-2 ed è consentita la ripresa delle attività di piscine di acqua di mare. In questo caso la densità di affollamento in vasca è calcolata con un indice di 7 mq di superficie di acqua a persona. Per le aree solarium e verdi si deve assicurare un distanziamento tra ombrelloni in modo tale da garantire una superficie di almeno 10 metri quadrati per ogni ombrellone e tra le attrezzature come lettini e sdraio deve essere garantita una distanza di almeno 1,5 metri.

Da giovedì 28 maggio invece è consentita l’attività dei circoli culturali e ricreativi, le attività di formazione professionale svolte in presenza dagli enti di formazione pubblici e privati e le attività dei parchi tematici, anche acquatici, sempre nel rispetto del Protocollo di sicurezza.

Per quanto riguarda i ristoranti la consumazione a buffet in modalità self service non è consentita ma è possibile organizzare una modalità buffet mediante somministrazione da parte di personale incaricato, escludendo la possibilità per i clienti di toccare quanto esposto. Per le strutture ricettive, alberghiere, complementari e alloggi in agriturismo tende, roulotte e camper degli ospiti dovranno essere posizionati in piazzole delimitate, garantendo la distanza non inferiore a 3 metri tra i due ingressi delle unità abitative.

E’ consentita l’attività degli informatori scientifici, purchè svolta nel rispetto delle misure precauzionali, così come per lo svolgimento in sicurezza delle attività degli impianti sportivi per l’esercizio di attività fisica all’aperto con strutture di servizio al chiuso come reception e spogliatoi.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*