In Campania si teme il picco di una quarta ondata di Covid-19. Il tasso del contagio in regione è salito al 3,95% e così l’Unità di Crisi regionale, dopo aver analizzato l’andamento epidemiologico degli ultimi giorni, ha chiesto ai manager delle varie ASL di potenziare il numero di letti dedicati alla degenza dei pazienti affetti da Coronavirus.

Ogni azienda dovrà rendere disponibili in tempi brevi ulteriori 30 posti per prevenire ogni prossima evoluzione di occupazione dei reparti ospedalieri. La richiesta di potenziamento dei posti letto è in linea con le indicazioni del Commissario Figliuolo e servirà a mantenere i parametri della Campania al di sotto della classificazione per la Zona Gialla.

Nel bollettino odierno diramato dall’Unità di Crisi si registrano 622 nuovi contagi in Campania su un totale di 14.625 test effettuati nelle ultime 24 ore. Tre sono invece le persone risultate positive al virus e decedute nelle ultime 48 ore.

Ad oggi sono 16 i posti letto occupati in Terapia Intensiva da pazienti contagiati su un totale disponibile di 656, mentre i pazienti positivi ricoverati in degenza ordinaria sono in tutto 303 su un totale di 3160 posti letto disponibili in tutta la regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.