Anche questo pomeriggio, come di consueto, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto in diretta il punto sui contagi da Covid-19, sulla campagna vaccinale e sulle misure per il contenimento dell’epidemia. Oggi nel bollettino si contano ulteriori 355 positivi al virus per la grande maggioranza asintomatici e non si registra un appesantimento delle presenze in ospedale.

3 milioni di cittadini hanno già fatto la doppia dose di vaccino e bisogna toccare la cifra di 4 milioni e 200mila campani immunizzati entro il prossimo mese di ottobre.

In merito al Green Pass De Luca ha attaccato le manifestazioni che vi si oppongono:”Secondo voi danneggia o favorisce l’attività economica dei ristoratori il doverci andare con la certificazione di vaccinazione? Secondo me favorisce, perchè se io so che ci sono persone immunizzate con la doppia dose ci porto la famiglia, vado a cena e sto tranquillo e il ristorante non è costretto a chiudere. Senza questa decisione da parte del Governo, a fine agosto rischiamo di dover richiudere tutto. Ci vuole tanto a capire che una misura come il Green Pass serve a tenere aperte le attività?“.

Il mondo della scuola, inoltre, al centro dei temi trattati durante la diretta. “Se vogliamo – ha spiegato De Luca – aprire tutte le scuole con gli studenti presenti dobbiamo completare la campagna di vaccinazione al di sotto dei 18 anni. Si vaccina esclusivamente con Pfizer e Moderna, si può stare tranquilli. Mettiamoci in testa questa cosa e procediamo con la vaccinazione delle ragazze e dei ragazzi per avere un anno scolastico normale”.

Chi si ammala dopo essersi vaccinato non ha problemi gravi, – ha proseguito – senza ricadute sanitarie. Il 99% delle persone decedute per Covid non erano vaccinate e da questi dati deve arrivare la spinta a completare la campagna. Comprendiamo che dopo un anno e mezzo siamo stremati, che il personale sanitario ha bisogno di respirare, mettiamo in conto che ci sia una relativa riduzione nella campagna, ma prepariamoci a riprenderla in grande già dall’ultima settimana di agosto e, dove è possibile, continuiamo a vaccinarci anche ad agosto“. Alcune ASL della regione stanno infatti organizzando delle giornate di vaccinazione libera nei comuni di loro competenza, tra cui appuntamenti a Marina di Camerota, Palinuro, Acciaroli (3, 4 e 5 agosto) per i turisti presenti in vacanza sulla costa cilentana.

Il tempo in cui completiamo la campagna è decisivo per impedire la diffusione di altre varianti – ha dichiarato De Luca – e più perdiamo tempo più aumenta il rischio di incontrarne altre meno sensibili al vaccino. Il tempo è determinante per ritornare alla vita normale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.