Con l’ordinanza n. 89, firmata del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, vengono disposte ulteriori misure di prevenzione e contenimento dell’epidemia da Covid-19. Si tratta della conferma, in relazione al nuovo DPCM, delle misure adottate nelle settimane scorse sull’attività scolastica e sulla mobilità.

L’ordinanza dispone la conferma dal 6 novembre al 14 novembre della sospensione delle lezioni in presenza nelle scuole campane, da quella dell’Infanzia alle Superiori.

Vengono confermati inoltre il blocco della mobilità tra le province della Campania già vigente e la fascia oraria tra le 6 e le 8.30 in cui è consentita la pratica dello jogging.

Ricordiamo che la Campania, secondo quanto disposto dall’ultimo DPCM del Presidente Giuseppe Conte, rientra nella “Zona Gialla“. Le regole che sono in vigore dal 6 novembre al 3 dicembre (salvo passaggi in Zone di colore differente) comprendono: il coprifuoco dalle 22 alle 5 di ogni giorno (dopo le 22 si può uscire soltanto per comprovate esigenze di lavoro o di salute presentando un’autodichiarazione al controllo), i bar sono aperti fino alle 18, i ristoranti e locali simili sono aperti fino alle 18 ma hanno la possibilità di fare consegne a domicilio o asporto fino alle ore 22 (il cibo non si può consumare vicino ai locali nè all’aperto), musei, cinema, mostre e teatri sono chiusi, nel weekend e nei giorni di festa restano chiusi i centri commerciali (farmacie, tabaccherie, edicole e alimentari che si trovano nei centri commerciali resteranno aperti), la capienza dei mezzi di trasporto pubblico è ridotta al 50%.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*